martedì 3 giugno 2008

DotNetNuke - StarterKit

DotNetNuke mette a disposizione uno strumento molto utile per iniziare a sviluppare moduli personalizzati. Si tratta dello StarterKit che una volta istallato aggiunge a VisualStudio (2005, 2008, Express) dei nuovi elementi da aggiungere ad un progetto web. Vediamo innanzi tutto come poter istallare il kit. Andiamo sul sito di DNN e scarichiamo (previo login al sito) lo StarterKit più recente che, una volta scaricato, dovrebbe apparire più o meno così:


Lanciamo l'eseguibile appena scaricato e ci troviamo di fronte ad una finestra come questa:



Clicchiamo su AVANTI:


Confermiamo premendo YES per andare avanti con l'istallazione:

A questo punto terminiamo premendo CLOSE e lanciamo Visual Studio per iniziare il nostro nuovo progetto DotNetNuke. Dal manù FILE scegliamo l'opzione "New Web Site". Tra le voci disponibili troviamo "DotNetNuke Web Application Framework". Scegliamo una cartella e premiamo OK.

A questo punto avremo a disposizione un progetto vuoto con tutti i file necessari per iniziare a sviluppare i nostri moduli personalizzati sfruttando le API di DNN. Appena caricato il progetto si presenta una pagina in cui ci sono delle ottime spiegazioni per configurare la connessione al database ed effettuare le prime customizzazioni grafiche (link: come configurare il database)

A questo punto sempre sfruttando lo StarterKit istallato per Visual Studio possiamo aggiungere altri elementi al nonstro progetto. Partiamo dall'aggiunta di un nuovo tema per il nostro portale. Claccando con il tasto destro del mouse sulla root del progetto in "Solution Explorer" scegliamo la voce "Add new item". Scegliamo "DotNetNuke Skin" e diamo un nome al nostro tema.

Premiamo ADD e il wizard aggiungerà i file di base per iniziare a creare il nostro tema personalizzato. Importantissimo è leggere le spiegazioni che appaiono nella pagina di documentazione. Il wizard di Visual Studio non è in grado di cambiare il nome alle directory dei file template, quindi questa operazione la dobbiamo fare a mano.

Cambiamo il nome delle cartelle 'SkinName' con il nome che abbiamo scelto per il nostro tema (in questo caso abbiamo scelto 'DemoSkin'). Come possiamo notare abbiamo due cartelle, Containers e Skins, all'interno delle quali ci sono i file dedicati alla personalizzazione del tema del portale e dei container. I container sono le parti del portale che contengono i moduli e possono essere personalizzate applicando degli stili in maniera indipendente dagli stili applicati al portale. In poche parole nella cartella Skins andiamo ad inserire i temi relativi all'aspetto del portale (header, footer, content ecc.), mentre nella cartella Containers inseriamo i temi relativi alla definizione dello stile del contenuto del portale. Nei prossimi post vedremo come personalizzare i temi e quali sono le parti principali su cui effettuare le modifiche.

Se volessimo aggiungere un nuovo modulo personalizzato possiamo operare come abbiamo per il tema cliccando con il tasto destro del mouse sulla root del progetto e scegliendo "Add new item". Scegliamo "DotNetNuke Dynamic Module" e diamo un nome al nostro Modulo. Premiamo ADD e andiamo avanti.A questo punto il wizard creerà i file di base per il modulo da cui iniziare con lo sviluppo.

Come per il tema vengono creati i file necessari sia nella cartella App_Code sia nella cartella DesktopModules e come per i temi dobbiamo cambiare il nome della cartella 'ModuleName' con il nome che abbiamo scelto per il modulo (in questo caso DemoModule). Nei prossimi moduli approfondiremo su come approcciare lo sviluppo di moduli custom con DNN.

Per ora è tutto ... al prossimo post.

Nessun commento: