giovedì 20 maggio 2010

Rilascito DotNetNuke 5.4.2

E' stata appena rilasciata una nuova versione di DotNetNuke. Si tratta della release mensile dedicata a stabilizzare il prodotto. Con questo rilascio vengono infatti sistemati diversi bug e ottimizzate alcune prestazioni. Di seguito la release note.


Major Highlights

  • Improved performance of Sql script for listing modules by portal.
  • Improved DeleteModule method to handle instances where object may be null.
  • Increased the size of the Admin - Pages list box to cater for sites with a large number of pages.
  • Updated the Installation Wizard's Polish & German language packs.
  • Fixed issue with emailing Vendor details to the Admin and conformation details to the Vendor.
  • Fixed issue where Sitemap does not work if globalisation culture is a culture that uses comma as separator
  • Fixed issue with missing type specification in SiteMapSettings.
  • Fixed issue where upgrade fails when site has a non-'en-US' default language
  • Fixed issue with link editor showing pages the user does not have View permissions for.
  • Fixed issue with registration emails not being sent from Child Portals.
  • Fixed issue with Role update email not beiung sent to the user.
  • Fixed issue where default tabs for Site Settings were not created when creating settings for a new language.
  • Fixed issue where localization upgrade script was incorrect and could result in error on upgrade.
  • Increased the number of Users that a DNN installation can handle to 2.14 billion.
  • Fixed issue where localization updates were not properly applied to individual portals.
  • Fixed an Issue, where Language Editor returned to Language List on update of any file.
  • Fixed issue with jQuery not loading early enough.
  • Fixed issue with email sending not recognizing HTML properly.
  • Fixed issue with port numbers in email address during installation.
  • Fixed issue with passing connection information to Sql Module.
  • Fixed issue where the User Skin object was ignoring the ShowUnreadMessages attribute
  • Fixed issue where the profile ImageEditControl datatype was only added to Portal 0.
  • Fixed issue with url formatting when no context exists. Adding "http" is fallback position.
  • Removed "obsolete" state from DotNetNuke.Services.Mail.Mail.Sendmail.
  • Fixed rare issue where the install wizard could leak useful database connection information under certain conditions.
  • Fixed issue where messenging module failed to filter for dangerous html/script.
  • Security Fixes

Install Wizard Information Leakage (DNN 2010-04-L)
HTML/Script Code Injection Vulnerability in User messaging (DNN 2010-05-L)
Updated Modules/Providers

giovedì 6 maggio 2010

[Risolto] - Windows 7 freeze


Sono ormai moltissimi i post in rete di gente che ha problemi con i freeze di Windows 7 e che non riesce a capire da cosa dipende. In realtà il problema risale addirittura a Windows XP che lo aveva risolto con il rilascio delle Service Pack.

Leggendo i vari posto ho potuto constatare che nonostante i problemi sembrino derivare da diversi fattori, alla fine si arriva quasi sempre a problematiche legate ai driver delle periferiche. In genere si tratta delle periferiche video, ma altre volte anche di altri componenti e più in generale si tratta di componenti che utilizzano l'ACPI (Advanced Configuration and Power Interface), ormai integrato da anni nelle schede madri. Nonostante l'ultima versione della specifica ACPI, la 3.0b, sia stata rilasciata il 10 ottobre 2006, ci sono ancora piccoli problemi che possono a volte diventare molto fastidiosi.

Quello legato ai freeze (blocchi improvvisi) del sistema operativo è uno dei più fastidiosi e uno dei più difficili da risolvere perchè può dipendere da numerosissimi fattori. Nel mio caso ci sono volute due settimane di prove e tentativi andando per esclusione.

Nel dicembre scorso ho comprato un computer nuovo su cui ho fatto montare un scheda madre Asus P5E3 Pro che supporta processori quad intel. Ho comprato Windows 7, felice dei risultati che avevo avuto testandolo in beta sul mio vecchio computer e l'ho installato sul nuovo.

In prima battuta tutto sembrava a posto, poi ho iniziato a customizzare le impostazioni di sistema in funzione delle mie esigenze. In particolare ho eliminato le impostazioni per il risparmio del consumo energetico facendo in modo che il computer restasse acceso costantemente. Per default infatti Windows 7 ha come impostazioni quella di sospendere il pc dopo 30 minuti di inutilizzo.

Sono iniziati i primi problemi. I freeze si verificavano in maniera del tutto casuale senza un apparente causa. Poteva succedere che il computer restasse acceso per ore senza freeze oppure che freezasse poco dopo l'avvio. Mi è capitato che freezasse mentre usavo dei software e anche mentre avevo tutti i software chiusi. All'inizio pensavo di aver installato qualche software non compatibile con Seven, oppure che avessi ram o disco danneggiati, poi dopo i test hardware, in base ad alcune informazioni di log e a quello che veniva riportato sui blog e sui forum mi sono orientato verso il presunto colpevole. Avevo la netta sensazione che fosse un problema di gestione delle periferiche e più in particolare un problema legato alla loro disattivazione.

Non restava altro che andare per tentativi e iniziare ad escluderle una dopo l'altra per individuare quale fosse quella che mandava Windows in blocco. Non ci crederete ma alla fine, con mio grande stupore, la colpevole era la scheda di rete integrata sulla scheda madre. Ho escluso la scheda di rete dal processo di controllo per il risparmio energetico e ad oggi sono 4 giorni che il pc è acceso senza freeze.

Questa che io ho individuato ovviamente è solo una delle possibili cause dei freeze, però spero che possa esservi di aiuto.